I principali scambi di Bitcoin in Cina stanno prolungando il blocco dei Bitcoin, e un direttore della banca centrale (PBOC) dichiarato, come vuole regolare il mercato dei bitcoin: Con osservazione, monitoraggio, licenze, Elenchi negativi e tecnologia blockchain.
Ci sono due nuovi messaggi per regolare Bitcoin in Cina, che probabilmente hanno contribuito ad esso, che il prezzo è stato in circolazione negli ultimi due giorni 50-70 Euro in calo. Entrambi i messaggi lo chiariscono, che il fiorente mercato dei bitcoin in Cina non è così facile da catturare dalla Banca centrale cinese (PBOC) fughe.
Iniziamo con le notizie dalle borse. I tre principali scambi cinesi, OkCoin, Huobi e BTCChina, così come lo scambio minore CHBTC, hanno pubblicato contemporaneamente un messaggio identico. Ecco il messaggio di OKCoin. Informa gli utenti, che la fase, dove i pagamenti in Bitcoin sono bloccati, è esteso. (Perché la traduzione di Google del messaggio è un po 'confusa, Li ho inseguiti attraverso altri traduttori online: Systran, FreeTranslation ed eTranslater.ro).
OKCoin annuncia, per estendere la fase, in cui segnalano l'uso illegale di bitcoin. Il mercato azionario si ripete, che le leggi nazionali nonché tutte le norme di riciclaggio di denaro, Gestione degli scambi, Il pagamento e il pagamento devono essere rispettati. Per garantire questo, sviluppa ed estende i sistemi attivi OkCoin, per far rispettare questi requisiti. Ci sono anche discussioni con altri rappresentanti del settore, sviluppare insieme standard per soluzioni autoregolanti. Non appena si avrà l'approvazione dei regolatori, i pagamenti potrebbero essere effettuati di nuovo.
In altre parole: Di più 8. Febbraio ha bloccato il pagamento dei bitcoin da parte degli scambi cinesi, che dovrebbe durare solo un mese, sarà esteso indefinitamente. Non è noto, quanti bitcoin sono bloccati sugli scambi cinesi, ma dovrebbe già essere qualche migliaio o diecimila. La banca centrale cinese PBOC ha congelato tutti i bitcoin negli scambi, fino a quando non soddisfano i requisiti normativi, ciò potrebbe non essere affatto possibile.
Conferenza stampa della Banca centrale sul regolamento Bitcoin
Una serie di tweet di @cnLedger questa mattina espande significativamente l'immagine. C'è stata una conferenza stampa con Zhou Xuedong, un direttore della Banca centrale cinese PBOC, che apparentemente è incaricato di regolare Bitccoin.
Disse Zhou, A breve termine, è necessario creare regole chiare per gli scambi, scrivere un elenco negativo e ridurre e mitigare i rischi. Invita i regolatori, mostra un atteggiamento indulgente, attualmente non vieta le borse e si precipita in un periodo di osservazione. A breve termine, tuttavia, è essenziale, di aver impostato regole e di monitorare le borse.

2/ Regolatori CN per la ricerca delle proprietà di #bitcoin, esplorare le politiche di gestione per gli scambi BTC a livello nazionale. Considera la licenza pic.twitter.com/27e68ljS8X
- cnLedger (@cnLedger) marzo 7, 2017

Dopo quello, così Zhou, bisogna formare la forma di regolamentazione a lungo termine. Per questo, i regolatori dovrebbero occuparsi di valute virtuali come Bitcoin e la gestione degli scambi di Bitcoin. Puoi concedere in licenza un numero limitato di scambi di Bitcoin qualificati o avviare progetti pilota sperimentali.
Zhou propone anche un "elenco negativo" per gli scambi cinesi. Questo include disposizioni, quali scambi non sono autorizzati a fare. E non sono autorizzati a farlo:

Offrire trading a margine
manipolare il mercato con commissioni dello 0 percento o volume di scambi falsi
Violare le leggi antiriciclaggio
Ignorare le normative sul commercio di valuta
Sostituisci il denaro fiat con bitcoin quando acquisti beni
Evadere le tasse
pubblicizzare false o partecipare ai giochi Ponzi
offrire un servizio finanziario come il credito o la negoziazione di azioni senza una licenza

Gli ultimi punti non sono del tutto chiari, se Zhou significa, che le borse dovrebbero aderire a queste regole o se dovrebbero prevenirle, che i loro clienti infrangono queste regole. Ciò renderebbe la "lista negativa" una specie di lista nera, poiché suggeriscono anche ricercatori del progetto BITCrime, anche se su scala molto più ampia: Come dovrebbero impedire le borse?, che i loro clienti acquistano beni con bitcoin, partecipare ai giochi Ponzi o concedere prestiti su piattaforme senza licenza?

4/ Il mining implicito del direttore PBoC non è incluso nell'ispezione. Sincronizzerà gli scambi’ dati, può adottare la tecnologia blockchain come strumento per tenere traccia dei soldi pic.twitter.com/rZ4ka2VrL5
- cnLedger (@cnLedger) marzo 8, 2017

Alla fine, Zhou parla dei minatori. Dal punto di vista della prevenzione del riciclaggio di denaro, disse il direttore, Soprattutto, il "downstream" è importante: il pagamento di Bitcoin e denaro fiat. Questo potrebbe significare, che i minatori - almeno per il momento - non sono regolamentati.
Allo stesso tempo, Zhou sta facendo un ulteriore passo avanti: Sta considerando, Usa la tecnologia blockchain, per regolare i flussi di bitcoin e denaro fiat. Si potrebbero sincronizzare i dati degli scambi, identificare il riciclaggio di denaro e le transazioni illegali: Deutsch Tagged: Cina, PBOC, regolazione
fonte: Blog Bitcoin